Ultima modifica: 25 marzo 2017

Canottieri Casale e Istituto Superiore Leardi insieme per lo sport studentesco

Grazie alla preziosa collaborazione tra l’Istituto Superiore Statale “Leardi” e la Società Canottieri Casale, ad inizio marzo ha preso il via il progetto “Remare a Scuola”, che vede protagonisti gli studenti del “Leardi” con lo svolgimento di alcune lezioni curricolari sul canottaggio.

Il programma consta di lezioni teoriche e test su remoergometro (attrezzo meccanico che simula fedelmente il gesto atletico del canottaggio, con la naturale differenza della diversa sensibilità, in quanto in barca l’atleta poggia su un mezzo liquido, mentre sul remoergometro è poggiato a terra) svolti nella palestra dell’Istituto e con uscite sulle barche messe a disposizione dalla società di Lungo Po Gramsci. Gli studenti hanno così avuto la possibilità di sperimentare a scuola anche questa attività particolarmente emozionante e coinvolgente.

Dopo una prima settimana in cui gli allievi dei corsi Geometri, Ragionieri, Turismo e Grafica e Comunicazione sono stati coinvolti in palestra (con l’aiuto dell’istruttrice federale Nathalie Gouveda Readi e con la supervisione di Luigi Mattea, tecnico della Federcanottaggio), a misurarsi con il cronometro e con i compagni nei test proposti, mercoledì 15 marzo gli studenti hanno avuto il primo contatto ufficiale con acqua, toccando con mano i remi e le imbarcazioni. Le prime due classi (1ªA e 1ªB Grafica e Comunicazione), accompagnate dall’insegnante di Scienze Motorie Luca Romani, si sono trasferite sul pontile iniziando, a piccoli gruppi, a conoscere la corretta tecnica di vogata. Hanno rapidamente preso piede confidenza e padronanza dell’imbarcazione con entusiasmo alle stelle. Il progetto “Remare a Scuola” prosegue e prevede la partecipazione di alcuni equipaggi alle gare dei campionati studenteschi di Torino in programma nel mese di maggio.

Carlo Biorci