Ultima modifica: 20 novembre 2017

SINERGIA BIBLIOTECA CIVICA – LEARDI

(r.l.) – I rapporti di collaborazione tra la Biblioteca Civica di Casale Monferrato e gli istituti scolastici della città si sono fatti sempre più intensi e proficui negli ultimi anni.

Il simbolo più significativo di tale collaborazione è sicuramente il progetto “Per una toponomastica del Casalese”, al quale collaborano tutti gli ordini di scuole e che porterà nel giro di pochi anni alla costruzione e alla posa di targhe informative e turistiche relative a oltre 200 vie e piazze e cittadine e ai monumenti di Casale.

Proprio in occasione della posa delle prime targhe, avvenuta lo scorso ottobre, si è  concretizzato per la prima volta un importante accordo siglato tra la Biblioteca Civica “G. Canna” e l’Istituto di Istruzione Superiore “Leardi”. Tale accordo prevede che da ora in poi sarà l’istituto scolastico a curare la grafica dei principali avvenimenti pubblici proposti e realizzati della Biblioteca.

Tutta la comunicazione promozionale, dalla locandina alle immagini per i social che ha accompagnato il primo appuntamento pubblico del progetto “Toponomastica”, è stata interamente ideata e realizzata dagli studenti del “Leardi”, e così avverrà anche nei prossimi mesi, a cominciare dalla ormai tradizionale “Buone feste tra i libri”, avvenimento che segna l’ultimo appuntamento pubblico della biblioteca per il 2017, e che quest’anno coincide con il centesimo “compleanno” della Biblioteca.

Al progetto, coordinato dai docenti Andrea Agliotti e Ilenio Celoria, partecipano le classi 4ªA e 4ªB Grafica e comunicazione.

Gli studenti coinvolti operano non solo nell’orario scolastico, ma anche all’interno del percorso di Alternanza Scuola Lavoro. Ogni studente propone perciò un elaborato tra i quali ne viene scelto di volta in volta uno particolarmente significativo, mentre gli altri confluiscono in un piccolo archivio che custodisce tutti i lavori presentati. Nello stesso tempo gli studenti diventano i diretti protagonisti di alcune delle attività culturali della città.