Ultima modifica: 12 dicembre 2017

CHIARA REPOSO E IL TEMA DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

Nell’ambito della giornata contro la violenza sulle donne, il giorno 21 novembre scorso, si è tenuta presso l’Aula Magna del nostro Istituto una conferenza dell’avvocato Chiara Reposo. Sempre appassionante nel suo modo di esprimersi, la professionista casalese ha spiegato quanto il tema della violenza sulle donne, in tutte le sue forme, sia un fenomeno sempre più esteso, che riguarda non solo le classi sociali meno elevate ma anche donne di notevole cultura e che esercitano professioni di prestigio.

Ma quali forme assume questo tipo di violenza? Come affermato dalla dottoressa Reposo, “spesso si tratta di amori sbagliati, all’interno dei quali il filo conduttore non è il piacere e la gioia della condivisione ma il bisogno ossessivo di possesso”. Nel 2009 il legislatore ha varato la legge sullo stalking ma – ha proseguito l’avvocato – dai dati che i media ci restituiscono ogni giorno, è evidente che il mondo femminile non è ancora pronto per denunciare. In nome dei figli, in nome di una falsa protezione verso il compagno che si pensa sempre possa cambiare o migliorare.

Ma certi atteggiamenti non cambiano e allora non resta che allontanarsi da quell’uomo violento che non ci ama. Per renderci ancora più consapevoli, l’avvocato ci ha poi fatto un esempio: un processo pubblico e passato in giudicato di un uomo che ha usato violenza nei confronti di ben trentacinque donne. Di esse, una sola ha avuto il coraggio di denunciare: da questo aspetto è poi seguito un dibattito tra noi studenti e l’avvocato.

Ci sentiamo di ringraziare molto l’avvocato che ci ha reso, ancora una volta, più consapevoli.

Gabriele Barbierato – 3aA Grafico