Ultima modifica: 18 Febbraio 2019

GIOVANI E PREVENZIONE ANDROLOGICA: UNO SGUARDO AL FUTURO

Secondo i più recenti dati clinici, al giorno d’oggi il 30-40% dei giovani maschi in età compresa tra i 14 e i 19 anni presenta malattie andrologiche. Queste patologie, che vengono erroneamente associate a un’età più avanzata, in alcuni casi possono severamente interferire sulla fertilità; tuttavia, se viene effettuata una diagnosi precoce, esse risultano facilmente curabili in maniera completa.

Per informare e sensibilizzare gli studenti su queste tematiche, lo scorso martedì 12 febbraio si è svolto un incontro, all’interno del progetto “PASS – Prevenzione andrologica screening per studenti”, che ha coinvolto tutti gli studenti delle classi quarte dell’Istituto Superiore “Leardi”.

All’evento, promosso dal Rotary Club e dall’ ASL di Alessandria, erano presenti in qualità di esperti in materia gli urologi dott. Pier Francesco Pisano, che è stato anche primario del reparto dell’Ospedale “Santo Spirito” di Casale, e Carmine Cicalese, e il biologo dott. Pierandrea Canepa, specializzato in procreazione medicalmente assistita.

Dopo una lezione informativa sulla prevenzione uro-andrologica, sulle principali malattie che coinvolgono l’apparato riproduttore e sui corretti stili di vita da mantenere per non esporsi a rischi per la propria salute, molti studenti si sono sottoposti ad una visita specialistica effettuata dai medici della S.O.C. di Urologia dell’Ospedale S. Giacomo di Novi Ligure. A conclusione della visita ogni studente ha ricevuto una relazione scritta riservata ai genitori.

L’iniziativa, proposta per il secondo anno consecutivo, è inserita tra i progetti di promozione del benessere e della salute del nostro Istituto.

Redazione “Leardi”