Ultima modifica: 6 Giugno 2019

Borsa di studio “Luigi Corteggi” al Leardi

Giovedì 30 maggio nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore “Leardi” è avvenuta la consegna della borsa di studio intitolata a Luigi Corteggi, il grande illustratore scomparso l’anno scorso.

Noto anche con lo pseudonimo di Cortez, Corteggi è conosciuto soprattutto per l’attività di art director per l’Editoriale Corno e per la Sergio Bonelli Editore, per le quali ha progettato il logotipo di famose testate come Kriminal, Alan Ford (per il quale inizialmente realizzava anche le copertine) e Dylan Dog.

Da un’idea della professoressa Alessandra Cavaliere, ex docente del “Leardi”, e su iniziativa di Alberto Sistri di Casale Comics, quest’anno è stata istituita una borsa di studio di 500 euro intitolata a Luigi Corteggi e destinata alla migliore alunna o al miglior alunno delle classi quarte del corso Grafica e Comunicazione.

L’idea alla base di questa iniziativa è quella di stimolare gli studenti ad impegnarsi e a fare del proprio meglio in tutte le discipline, e non solo in quelle in cui dimostrano una maggiore predisposizione. Come ha ricordato la professoressa, nemmeno a Picasso il solo talento sarebbe bastato: per realizzarsi servono impegno e sacrificio.

Alla presenza del vicepreside, prof. Giancarlo Varese, della professoressa Cavaliere e di Alberto Sistri, nonché del disegnatore Mauro Galfrè e Bruna Borla è stata dunque premiata per aver ottenuto la media più alta di tutti Aurora Botta, studentessa della 4aA Grafica e Comunicazione, visibilmente emozionata.

Ha consegnato il premio Giudy Corteggi, figlia di Lugi, la quale ha inoltre donato alla scuola un bellissimo quadro di suo padre, raccontando come egli fosse molto affezionato all’Istituto Leardi, dove in anni recenti aveva anche tenuto un corso di fumetto rivolto a studenti interni ed esterni.

Redazione “Leardi”