Ultima modifica: 10 Febbraio 2020

I valori dello sport: il “Leardi” a Torino per il IX Torneo internazionale di Para Ice Hockey

Una giornata all’insegna dei valori dello sport quella vissuta dagli studenti dell’Istituto Superiore “Leardi”: le classi 1aA Costruzioni, Ambiente e Territorio, 1aA Grafico e 1aA Liceo Artistico “Angelo Morbelli” hanno avuto la possibilità, lo scorso 23 gennaio, di assistere a Torino alla partita Italia-Giappone di Para Ice Hockey.

Il match si è tenuto al Palazzetto del ghiaccio “Tazzoli”, in occasione del IX Torneo internazionale di questa disciplina paralimpica: i giocatori delle due nazionali, tutti con una disabilità agli arti inferiori, si sono affrontati grazie a delle speciali slittini. In quell’occasione, gli studenti sono potuti entrare in contatto con uno sport forse meno conosciuto, ma non per questo non appassionante: la partita è stata giocata con grande intensità dalle due squadre ed essa si è conclusa con la vittoria dell’Italia per 4 a 1. La partecipazione delle classi è stata fortemente voluta dal prof. Luca Romani, docente di “Scienze motorie e sportive”: «Oltre alla spettacolarità della competizione, gli alunni hanno potuto riflettere su valori importanti trasmessi dallo sport, come la possibilità di compensare delle disabilità con la disciplina, l’impegno e tanta determinazione».

Al termine della manifestazione sportiva, le classi si sono recate al Parco del Valentino e, dopo un pranzo al sacco presso il Borgo medievale, hanno avuto l’occasione di visitare il “Museo dell’Automobile”. Nel percorso didattico gli studenti hanno osservato da vicino una notevole collezioni di auto d’epoca, dalle prime carrozze a motore di più di un secolo fa, che raggiungevano la velocità sbalorditiva per l’epoca di 38 km/h, alle auto più sportive e alle monoposto delle case italiane produttrici che sono poi divenute famose in tutto il mondo per il loro design e per le loro prestazioni su strada e su pista.

Valutazione positiva degli studenti, che in una giornata hanno avuto modo di confrontarsi con diverse manifestazioni dello sport e con i valori sani e positivi che promuovono.

Redazione “Leardi”