Ultima modifica: 4 Giugno 2020

“LEARDI”, GLI STUDENTI IN FORMAZIONE CON AREGAI

Il turismo? Le scommesse vincenti sono sostenibilità e condivisione

«Siamo al quarto anno del corso Turismo ed è chiaro che, nell’attuale situazione, abbiamo bisogno di capire come si evolverà la ripresa del settore. Oggi riceviamo dai media tante notizie negative su ricettività, vacanze e trasporti, ma già con la Didattica a distanza i nostri insegnanti di indirizzo hanno rimodulato la nostra formazione, ci siamo concentrati sulle modalità della ripresa: non solo crediamo che ci sarà, ma pensiamo che ci troviamo di fronte a grandi opportunità innovative». È Martina Belfiore, 4aB Turismo, che commenta i contenuti dei webinar sulla ripresa sostenibile dell’ospitalità italiana organizzata dall’associazione Aregai – Terre di benessere, con un ciclo di incontri formativi cui partecipano gli studenti del triennio del corso Turismo nell’ambito dei percorsi PCTO.

«La moderatrice dell’intervento, Giovanna Ceccherini, e gli imprenditori del settore che sono intervenuti ci hanno trasmesso l’immagine di un nuovo turismo – aggiunge Alessandro Foti di 4aB Turismo – un turismo attento alla conservazione del territorio e alla tutela della persona, con una visione di ecosostenibilità che passa attraverso la narrazione del territorio, delle sue peculiarità e dei cambiamenti che ha avuto. La segmentazione degli accessi e il distanziamento possono diventare una chiave di volta per valorizzare “esperienze” gratificanti, capaci di generare soddisfazione e fidelizzazione».

Commenta inoltre Aurora Bargero, 4aB Turismo, anche lei presente alla formazione: «Ho apprezzato l’idea di fare impresa attraverso la condivisione di obiettivi che guardano non solo al guadagno ma anche al benessere delle comunità locali. Approvo i valori proposti con il BES, il “Benessere Equo e Solidale”: salute, istruzione, ambiente, servizi pubblici, sicurezza e tutela dei turisti e dei lavoratori. Supereremo questa fase di incertezza con una nuova dimensione del turismo.  Crescerà quest’anno il turismo di prossimità, ma ci aspettiamo nuovamente in futuro flussi turistici significativi anche dall’estero. Li gestiremo in sicurezza e sapremo affascinarli».

Il concetto di ospitalità dunque si rinnova. E gli studenti stanno mettendo in pratica un concetto di formazione continua e aggiornata, per essere protagonisti della creazione di un nuovo modo di generare valore, per i cittadini e per il nostro Monferrato. Il ciclo di formazione continuerà con altri due webinar, sempre organizzati da Aregai, importanti per le competenze professionali degli studenti, il 30 maggio sulla ripartenza della ristorazione locale ed il 6 giugno sui nuovi modelli di ospitalità.

Prof.ssa Giuliana Boschi




Link vai su