Ultima modifica: 29 Ottobre 2020

“LEARDI” E “SOBRERO”, INSIEME PER IL CORSO SERALE

Risposta positiva del territorio al percorso articolato tra i due Istituti cittadini. Iscrizioni fino al 31 ottobre

C’è grande soddisfazione agli Istituti Superiori “Leardi” e “Sobrero” per l’accordo sul corso serale siglato circa un mese fa: lo scorso 15 settembre, infatti, i Dirigenti Scolastici prof.ssa Nicoletta Berrone e prof. Riccardo Rota davano avvio al primo periodo didattico (primo biennio) del percorso articolato tra l’indirizzo Amministrazione, Finanza, Marketing (A.F.M.) e Perito Informatico/Meccanico-Meccatronico. Ad oggi, sono ventidue gli alunni iscritti all’iniziativa formativa ed è possibile aderirvi fino alla fine del mese di ottobre.

Si tratta di un’intesa innovativa, in quanto unica nel suo genere nella regione Piemonte, e dall’altissimo valore culturale e sociale: dopo un’attenta valutazione dei bisogni formativi del territorio e delle richieste di figure professionali specializzate, il nuovo percorso serale offrirà l’opportunità di ottenere il diploma in tre anni a quanti vorranno integrare le proprie competenze tecnico-professionali o riqualificarsi per inserirsi in modo più competitivo nel mercato del lavoro.

La decisione di organizzare in sinergia i due indirizzi di studio, permettendo agli studenti di seguire insieme le discipline comuni e di concentrarsi sulle materie d’indirizzo in gruppi-classe meno numerosi, persegue l’obiettivo, auspicato anche dalla pubblica amministrazione, di valorizzare ulteriormente le risorse a disposizione, favorendo il successo formativo degli studenti adulti.

I docenti del nuovo percorso, provenienti da entrambi gli Istituti, progetteranno i loro interventi didattici sulla base dal Patto formativo individuale, quel piano di studi personalizzato che contempla tutte le competenze già acquisite dal singolo alunno in contesti formali, non formali ed informali e che garantisce la piena valorizzazione delle peculiarità degli allievi, frutto del patrimonio professionale e culturale personale.

Per garantire il diritto allo studio e per agevolare gli studenti lavoratori e residente in altro Comune, le lezioni si svolgeranno secondo le indicazioni della Didattica Digitale Integrata (DDI), ovvero in parte in presenza, presso i locali del CPIA di via Oliviero Capello e i laboratori degli Istituti Superiori “Leardi” e “Sobrero”, e in parte a distanza.

«L’emergenza sanitaria ha mostrato quanto la scuola e l’istruzione siano tra i veri motori per il futuro del nostro Paese – concludono gli organizzatori. – Il nuovo percorso articolato “Leardi” e “Sobrero” vuole rappresentare una nuova opportunità per tutti coloro che vogliono mettere al centro la formazione in vista del loro avvenire».

Istituti Superiori “Leardi” e “Sobrero”

Nella foto: i Dirigenti Scolastici, prof.ssa Nicoletta Berrone e Riccardo Rota, insieme ai docenti referenti del percorso serale integrato




Link vai su