Ultima modifica: 31 Maggio 2021

“LUNGO IL GRANDE FIUME”: PRESENTATO AL “LEARDI” IL PROGETTO DI OUTDOOR LEARNING CON IL SACRO CUORE E L’ENTE PARCO DEL PO

È stato presentato lo scorso giovedì 27 maggio, nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore “Leardi”, il progetto “Lungo il grande fiume”, che permetterà agli studenti di svolgere attività legate al nostro territorio. L’iniziativa, un patto educativo di comunità, è resa possibile dal cospicuo finanziamento ricevuto grazie al bando emanato dal Ministero dell’Istruzione, che intende promuovere, dopo i lunghi mesi di Didattica a Distanza, la socialità tra i più giovani e un legame con il vicino geografico.

“Lungo il grande fiume” vedrà la stretta collaborazione dell’Istituto Superiore “Leardi”, della Sacro Cuore International School e dell’Ente Parco del Po: dal termine delle lezioni, per tutto il mese di giugno, gli alunni del biennio delle superiori e delle scuole medie avranno modo di scoprire l’ambiente fluviale, cuore pulsante della città, grazie a forme di outdoor learning, ovvero attività svolte all’aperto, quali visite e uscite didattiche accompagnati dalle guide dell’Ente.

«Molta è la soddisfazione per poter offrire questo progetto che racchiude la promozione del territorio, delle scienze e uno stimolo di orientamento scolastico– commenta il Dirigente Scolastico del “Leardi”, prof.ssa Nicoletta Berrone. – Sarà possibile proporre, con il supporto delle migliori energie degli Istituti e dell’Ente Parco del Po, un’iniziativa per e con i nostri ragazzi. L’obiettivo è quello di creare dei ponti tra il territorio, così prezioso e tutto da scoprire, e le istituzioni scolastiche cittadine.» Dello stesso avviso la dott.ssa Rossana Gianella, coordinatrice didattica del Sacro Cuore: «Sono lieta che stia per partire questo lavoro in sinergia tra vari attori del territorio: sarà sicuramente un’opportunità di arricchimento per gli studenti che, incontrandosi e socializzando, potranno comprendere la meraviglia dell’ambiente in cui abitano».

Il progetto, in questa prima fase, si articolerà in tre momenti formativi distinti, in cui saranno impegnati piccoli gruppi di alunni del “Leardi” e del “Sacro Cuore”: «Con apposite attività tra pari, i giovani potranno apprendere insieme nuove conoscenze e informazioni, ma anche maturare una coscienza civica più consapevole – spiega la prof.ssa Maria Cristina Portinaro, docente di Scienze naturali del “Leardi”. – «Sarà poi possibile, in un rapporto di reciprocità, verificare sul campo quanto imparato a scuola e, parimenti, svolgere attività in laboratorio per analizzare quanto osservato nell’ambiente naturale con le guide, come la qui presente Renza Baiardi».

Per l’Ente Parco del Po è così intervenuto il dott. Francesco Pellicciari: «L’Ente coglie con piacere l’occasione di partecipare a questo stimolante progetto: si tratta di un modo per diffondere il valore di una tutela proattiva della natura, che non deve essere soltanto salvaguardata, ma che deve essere al centro di campagne educative e di informazione per sensibilizzare le nuove generazioni sulla questione ambientale e sulla fragilità degli ecosistemi». 

Hanno assistito alla presentazione il dott. Sanzio Evangelisti, presidente cooperativa Insieme per il Sacro Cuore, e il prof. Giacomo Filiberti, docente di Matematica e Scienze del Sacro Cuore. Gli studenti presenti in Aula Magna hanno seguito con interesse la presentazione e molti di loro parteciperanno all’iniziativa: «C’è stato un riscontro positivo degli alunni – conclude il Dirigente Scolastico Berrone – “Lungo il grande fiume” sarà l’occasione per vivere la scuola in modo diverso, ma altrettanto stimolante».

Redazione “Leardi”        




Link vai su